24 CFU PER L’INSEGNAMENTO SI O NO?
Con la riforma del reclutamento i 24cfu non conseguiti entro il 31 ottobre 2022 vanno in cantina? Per i futuri concorsi servirà svolgere un percorso da 60 cfu oppure 30 cfu a seconda dei casi. Chi ha conseguito i 24cfu entro il 31 ottobre, potrà partecipare ai concorsi sino al 31 dicembre 2024 in deroga a questo cambiamento. Tutto ciò interessa i futuri concorsi pubblici per diventare docenti, ma per partecipare al tfa sostegno ed essere inseriti nelle GPS? Su questi due aspetti nulla è stato ancora deciso, il riordino dei concorsi per insegnanti è ancora in divenire e non vi è ancora nulla di definitivo!
Intanto, la data per le selezioni al prossimo ciclo di tfa sostegno si avvicina e chi non ha conseguito i 24cfu entro il 31 ottobre si chiede se conviene prenderli oppure no…
Vi è, al momento, nel decreto milleproroghe, una richiesta di proroga del loro valore  per conseguirli anche dopo il 31 ottobre. In attesa che ciò venga chiarito quale soluzione prospettare a chi è nel limbo?

La soluzione che noi di mnemosine online proponiamo è quella di conseguire un master: il master 24cfu che, oltre ai 24cfu da anche un punto nelle graduatorie insegnanti! In questo modo, male che vada si ottiene il titolo master e un punto in più nelle graduatorie insegnanti! Nella migliore ipotesi si potranno vantare anche i 24cfu ivi contenuti per poter partecipare da subito ai concorsi, al tfa sostegno e all’inserimento nelle future GPS! Se ti iscrivi ora al Master 24cfu, potrai ottenere i 24cfu con certificazione già da marzo (in tmpo per il tfa sostegno) e il master da giugno luglio!

Non rimanere nel limbo! Ora puoi!

Master 24 CFU: oltre a rilasciare i 24 CFU per l’insegnamento è un Master a tutti gli effetti, valutabile 1 punto nelle graduatorie insegnanti. Costo € 500 con la promozione mt30. Maggiori informazioni clicca qui